IC VICENZA 2

Ultimi articoli

 

Le domande di iscrizione on line possono essere presentate

dalle ore 8:00 del 7 gennaio 2020 alle ore 20:00 del 31 gennaio 2020

Quando e come presentare la domanda

Le domande di iscrizione online potranno essere presentate dalle ore 8:00 del 7 gennaio 2020 alle ore 20:00 del 31 gennaio 2020 (iscrizioni alle classi prime della Scuola Primaria e della Scuola Secondaria di I Grado). Già a partire dalle 9.00 del 27 dicembre 2019 si potrà accedere alla fase di registrazione sul portale www.iscrizioni.istruzione.it. Chi ha un’ identità digitale SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) non deve fare la registrazione e può accedere al servizio a partire dal 7 gennaio 2020.

Gli strumenti per la scelta

Per effettuare l’iscrizione online va innanzitutto individuata la scuola di interesse. Strumento utile in questo senso è il portale “Scuola in Chiaro” che raccoglie i profili di tutte le scuole italiane e visualizza informazioni che vanno dall’organizzazione del curricolo, all’organizzazione oraria, agli esiti degli studenti e ai risultati a distanza.

Scuola dell’Infanzia

La domanda è cartacea e va presentata alla scuola prescelta. Possono essere iscritti alle scuole dell’infanzia i bambini che compiono il terzo anno di età entro il 31 dicembre 2020, che hanno la precedenza. Possono poi essere iscritti i bambini che compiono il terzo anno di età entro il 30 aprile 2021. Non è consentita, anche in presenza di disponibilità di posti, l’iscrizione alla scuola dell’infanzia di bambini che compiono i tre anni di età successivamente al 30 aprile 2021.

Scuola Primaria

Le iscrizioni si fanno online. I genitori possono iscrivere alla prima classe della scuola primaria i bambini che compiono sei anni di età entro il 31 dicembre 2020; si possono iscrivere anche i bambini che compiono sei anni dopo il 31 dicembre 2020 e comunque entro il 30 aprile 2021. Non è consentita, anche in presenza di disponibilità di posti, l’iscrizione alla prima classe della primaria di bambini che compiono i sei anni successivamente al 30 aprile 2021. I genitori, al momento della compilazione della domanda di iscrizione online, possono indicare, in subordine rispetto alla scuola che costituisce la loro prima scelta, fino a un massimo di altre due scuole di proprio gradimento.

Scuola Secondaria di I Grado

Le iscrizioni si fanno online. I genitori, al momento della compilazione della domanda di iscrizione online, possono indicare, in subordine rispetto alla scuola che costituisce la loro prima scelta, fino a un massimo di altre due scuole di proprio gradimento.

Criteri di precedenza e numero massimo iscrizioni

Per doverosa conoscenza si informa che i criteri di precedenza nell’ammissione e numero massimo di alunni così come previsto dal Consiglio di Istituto (delibera del 18/12/2019) sono visibili nel modulo di iscrizione.

Si allega la Circolare del MIUR contenente informazioni dettagliate anche sulle iscrizioni di alunni con disabilità, con disturbi specifici di apprendimento e con cittadinanza non italiana. Con riferimento a questi ultimi, in particolare, si ricorda che anche per quelli sprovvisti di codice fiscale è consentito effettuare la domanda di iscrizione online. Una funzione di sistema, infatti, consente la creazione di un cosiddetto “codice provvisorio” che, appena possibile, l’istituzione scolastica sostituisce con il codice fiscale definitivo.

Per assistere i genitori che non hanno la possibilità di utilizzare il sistema on line nell’inserimento delle domande, nel mese di gennaio la segreteria osserverà il seguente orario straordinario:

DAL LUNEDI’ AL VENERDI’ dalle ore 11:00 alle ore 13:00 –

TUTTI I MARTEDÌ POMERIGGIO E I GIOVEDI’ dalle ore 15:00 alle ore 16:30

SABATO 25 dalle ore 09:00 alle ore 12:00.

Circolare MIUR iscrizioni

Iscrizioni online

cerca la tua scuola

Come registrarsi

Come compilare e inoltrare la domanda

 

Progetto Lettura. Gli studenti della Bortolan incontrano Roberto Morgese.

Il 16 gennaio 2020 le classi prime della Scuola Secondaria di primo grado “G. Bortolan” hanno incontrato Roberto Morgese, maestro, scrittore e formatore.

L’incontro è avvenuto in seguito alla lettura del libro “Noi siamo il futuro”, una raccolta di 17 racconti ispirati ai 17 goal proposti nell’Agenda 2030, dei quali proprio il primo, intitolato “1 paisa, 5 paisa, 100 paisa”, è quello scritto dall’autore milanese.

L’Agenda 2030 è il documento attraverso cui l’ONU ha formalizzato le mete da raggiungere nel prossimo decennio per salvaguardare la salute della Terra e dei suoi abitanti: lotta alla povertà, uguaglianza e diritti, sostenibilità economica e ambientale, cooperazione internazionale.

In questo senso l’antologia letta dagli studenti, nata in collaborazione con l’ICWA (Italian Children’s Writers Association), si presenta come una risposta alle sfide, alle paure, alle incertezze che ci pone il futuro, con il desiderio di rendere i ragazzi protagonisti e attori consapevoli nella costruzione di un mondo nuovo.  In particolare il racconto di Morgese fa riflettere sui valori essenziali per combattere insieme la povertà.

Sin dall’inizio dell’incontro, Roberto Morgese ha voluto dare voce ai giovanissimi studenti, affascinati sia dalla sua simpatia, sia dal suo stile semplice e profondo, nonché dai suoi insegnamenti donati con ricchezza e arguzia e dal suo modo straordinario di raccontare.

Lo scrittore ha valorizzato il lavoro svolto dagli alunni, con i quali ha dialogato, spiegando, ad esempio, l’importanza del risparmio dell’acqua, dell’elettricità, l’effetto serra, la biodiversità, il clima, come sconfiggere la povertà, l’importanza di aiutarsi reciprocamente e il valore dell’istruzione e della scuola come ascensore sociale.


Ha risposto con generosità alle numerosissime domande per soddisfare la curiosità dei ragazzi, raccontando un po’ di sé, di come e perché ha iniziato a leggere, dando consigli sulla scrittura e spiegando quali sono i 5 livelli da rispettare per scrivere un buon testo, trasportando la platea in un avventuroso viaggio tra fantasia e realtà.

Alla fine ha salutato gli studenti raccontando magistralmente una fiaba di Hans Christian Andersen “Quel che fa il babbo è sempre giusto”.

Emozionante e coinvolgente.

Gli alunni, dal canto loro, hanno voluto donare a Roberto Morgese una serie di lettere da loro scritte durante tutto il lavoro di preparazione all’incontro  e alle quali l’autore ha promesso che risponderà.

All’incontro, offerto gratuitamente dalla Casa Editrice Raffaello, ha eccezionalmente partecipato il Rappresentante di zona, Giovanni Sabbadin.

La Referente del Progetto Lettura

Prof.ssa Rachele De Prisco

 

Circolari

Num. Data Oggetto Destinatari
68 24/01/2020 GIORNATA della MEMORIA 2020 ATA
Docenti
Genitori
64 17/01/2020 USCITA CLASSI SECONDE a PALAZZO CHIERICATI: VIAGGIO PIGAFETTA ATA
Docenti
Genitori
63 17/01/2020 USCITA CLASSI PRIME a PALAZZO CHIERICATI: VIAGGIO ENEA ATA
Docenti
Genitori
62 15/01/2020 CORSO SPAGNOLO per ALUNNI SECONDARIA ATA
Docenti
Genitori
61 14/01/2020 INCONTRO FORMATIVO per GENITORI su ORGANI COLLEGIALI Genitori

Prossimi eventi

Nessun Evento